Iscrizione newsletter Chiudi

Registrati alla Newsletter, per essere sempre aggiornato.

* Campo obbligatorio

Indirizzo Email

*

Nome

Cognome

Tipologia Utente:

*
*
Carta d'Identità Centro Studi 50&Più Chiudi

Alzheimer, nel virus herpes simplex un potenziale fattore di rischio

Un nuovo studio ha messo ora in luce sperimentalmente, per la prima volta, che il virus herpes simplex può contribuire all’insorgenza dell’Alzheimer. La ricerca è stata realizzata da un team di...  CONTINUA

Oggi l'Aids colpisce anche gli over 60

Andrea Gori, direttore della Divisione malattie infettive del Polichinico di Milano afferma che oltre ai giovani tra i 25 e i 29 anni, la novità sono gli over 60."Una tendenza non ancora così...  CONTINUA

Prendere a pugni il Parkinson

Paola Roncareggi è ex pallavolista e oggi coach della prima palestra italiana in cui il Parkinson si combatte con la boxe senza contatto. Un diritto, un gancio, un montante. Per lavorare ai fianchi...  CONTINUA

Alzheimer, nel virus herpes simplex un potenziale fattore di rischio

Le fastidiose vescicole provocate sulle labbra dal virus herpes simplex di tipo 1 (HSV-1), che di solito si presentano ripetutamente nel corso della vita, finora non erano mai state...  CONTINUA

Parodontite e Alzheimer: un legame c’è, ma niente panico

La malattia di Alzheimer è una forma progressiva di demenza. Secondo l’Alzheimer’s Association, questo morbo rappresenta il 60-80% dei casi di demenza. Nella maggior parte dei pazienti, la diagnosi...  CONTINUA

I segni dell’Alzheimer si nascondono anche nell’occhio

La perdita dei vasi sanguigni della retina potrebbe essere un segno dell’Alzheimer. Piccoli cambiamenti nella struttura venosa dell’occhio potrebbero infatti rispecchiare modifiche nel sistema...  CONTINUA

Tumore della prostata, oltre 4 anni di vita in più e senza dolore

Da 36 mesi a poco meno di 5 anni. L’aspettativa di vita si allunga anche per i pazienti con tumore alla prostata metastatico o ad alto rischio di metastasi grazie a terapie ormonali innovative e...  CONTINUA

Alzheimer, un esame del sangue per la diagnosi precoce: il Cnr alla guida del progetto Ue, nel...

Il primo gennaio 2019 è iniziato ufficialmente il progetto europeo SensApp, che ha l’obiettivo di sviluppare un super-sensore per la diagnosi precoce del morbo di Alzheimer, tramite un semplice...  CONTINUA

Alzheimer, Cnr guida progetto ricerca europeo su diagnosi precoce

La Commissione europea ha nominato l’Istituto di scienze applicate e sistemi intelligenti (Isasi) del Cnr coordinatore di un consorzio europeo per lo sviluppo di un super-sensore per la diagnosi...  CONTINUA


12345678910 Ultima