Una donazione per sostenere il “telefono amico” sull’Alzheimer

Fino al 5 febbraio 2017 è possibile sostenere “Pronto Alzheimer”, la linea telefonica della Federazione Alzheimer Italia che offre un servizio di orientamento, assistenza e sostegno ai familiari dei malati. La donazione può essere effettuata chiamando il numero fisso o mandando un sms al 45526.
Già nel 2016, “Pronto Alzheimer” ha ricevuto e realizzato 4.961 richieste di aiuto. Il numero telefonico di riferimento è lo 02-809767 ed è attivo dal lunedì al venerdì dalle 9,00 alle 18,00 (nei fine settimana è comunque attiva una...  CONTINUA

Pompei: presto scavi archeologici accessibili a tutti

A Pompei, il prossimo 3 dicembre, sarà inaugurato un percorso facilitato lungo tre chilometri che garantirà ai disabili e agli anziani la possibilità di visitare il sito archeologico.
La realizzazione del progetto Pompei per tutti. Percorsi di accessibilità e il superamento delle barriere architettoniche, costato tre milioni di euro, risponde alle esigenze, più volte sollecitate, di permettere a tutti un accesso agevole all’area archeologica di Pompei. Presto verrà ultimato anche un percorso con pannelli per ipovedenti...  CONTINUA

Riapre domani il Centro di Ascolto. A San Camillo corsi di formazione per chi assiste gli ammalati

In coincidenza con la giornata mondiale dell'Alzheimer, il 21 settembre, l'Associazione di Volontariato Alzheimer di Sassari riavvia le sue attività al Centro di Ascolto di San Camillo, con la riattivazione, fra l'altro, del laboratorio bisettimanale per i malati di Alzheimer o di disturbi cognitivi ed un percorso di sostegno alle famiglie.
Il laboratorio, co-finanziato dalla Fondazione Banco di Sardegna, è volto a stimolare e motivare gli interessi degli ospiti, a ridare loro spazio di progettualità, per riconquistare fiducia...  CONTINUA

'Velfare Comunitario Overaged' nel VCO con Fondazione Cariplo

Fondazione Cariplo ha investito 900mila euro nel progetto dei servizi sociosanitari a domicilio. Sono 700 gli anziani in condizioni di vulnerabilità – data da solitudine, età e malattie – che in tre anni verranno assistiti con una nuova organizzazione di servizi sociosanitari a domicilio.
Un progetto che si basa sulla creazione di una grande squadra (con capofila la Provincia) di enti pubblici e privati, associazioni, strutture sociosanitarie, Asl, i Consorzi dei servizi sociali, l’ordine dei medici, i vicariati e il mondo...  CONTINUA

Pet Therapy per gli anziani

Sperimentata ormai da diversi anni in Emilia Romagna la Pet Therapy in strutture residenziali per anziani. Il rapporto con i cani adeguatamente addestrati e abilitati è stato particolarmente apprezzato dagli anziani, con effetti positivi di diversa natura, dal miglioramento del tono dell’umore e del benessere a quello dell’attenzione e della comunicazione, verbale e non, fino a importanti risultati nell’incremento delle prestazioni cognitive e relazionali dei ricoverati affetti da demenza o malattia di Alzheimer.Per la buona...  CONTINUA


 
  SELEZIONATI PER STAMPA
1234
Totale Articoli: 17