A Firenze è iniziato il progetto «Poste C’è», primo esperimento europeo di prossimità digitale, proposto da Poste Italiane in collaborazione con Apple e Ibm. Partecipano quattro comuni toscani delle province di Firenze, Prato e Pisa (Empoli, Cerreto Guidi, Carmignano e Volterra) dove saranno distribuiti agli anziani duecento tablet con inserite delle app utili a superare la solitudine e avvicinarsi alle nuove tecnologie. L’originalità del progetto è che i 13 mila uffici postali italiani con i loro 32 mila portalettere formeranno... CONTINUA

La dignità del fine vita

L’articolo si focalizza sullo lo scontro che sta avvenendo in merito alla legislazione sul testamento biologico e sui trattamenti di fine vita. In Italia, un Paese culturalmente non preparato per affrontare il tema, ci si divide tra chi è favorevole al diritto all’eutanasia e i “militanti della vita da conservare a ogni costo”.
Il confine tra etica cristiana ed etica laica è molto sottile ed in qualsiasi momento entrambe le visioni possono cadere in contraddizione. Per questo, la legge da varare dovrà essere esaustiva ma non...  CONTINUA

Veneto: prima convenzione in Italia per ascoltare, via app, la lettura dei libri in residenza...

L’adozione delle app del servizio Libro Parlato a beneficio degli ospiti della residenza per anziani Ca’ dei Fiori avverrà attraverso la convenzione fra l’Associazione Ca’ dei Fiori onlus di Casale sul Sile e il Libro Parlato Lions. E’ la prima del genere in Italia e come tale può diventare un’iniziativa di riferimento da estendere ad altri Centri servizi per anziani a livello nazionale. Si tratta di un’app che contiene una raccolta di libri letti da persone e non da una voce robotica. Analoga esperienza è stata proposta lo scorso...  CONTINUA

Roma. Al via il progetto social-mente: opportunità di apprendimento per i cittadini del sud con...

Prima riunione operativa per il progetto “Social-Mente”, promosso da Auser e finanziato dalla Fondazione con il Sud, che ha come finalità di individuare e rimotivare all’apprendimento quei cittadini – soprattutto anziani - che sono rischio di analfabetismo (di ritorno) e di esclusione sociale.  Definiti gli accordi di collaborazione tra le istituzioni locali, il sistema scolastico e Auser,  occorrerà costruire servizi e reti territoriali per l’apprendimento permanente. La sfida è giungere a sperimentare la costruzione di un’offerta...  CONTINUA

Dire, fare… suonare! Con gli anziani della Sersa

Il Lions Club di Belluno ha finanziato un progetto attento alle esigenze dell’anziano e volto a migliorarne il benessere. La Sersa, (servizi sociali e assistenziali) casa di riposo di Belluno, da anni propone con successo l’attività di canto e ascolto della musica. Poiché la musica è accolta con piacere dagli anziani, la Sersa ha programmato per il 2017 di migliorare la qualità dell’iniziativa con il progetto: “Dire, fare …suonare!”Sotto la guida di un’esperta musico-terapeuta, la dottoressa Ilaria Bolzon, gli anziani sono coinvolti...  CONTINUA