Il Training cognitivo per le demenze e le cerebrolesioni acquisite. Guida pratica per la...

Le autrici propongono strumenti che possono essere utilizzati all'interno dei differenti settori sociosanitari diretti alla riabilitazione neuropsicologica. Questo nuovo volume, integrato dal CD-ROM con le schede stampabili degli esercizi proposti, è stato pensato per essere utilizzato anche in programmi riabilitativi rivolti a persone con deficit cognitivi conseguenti a cerebrolesioni acquisite, come ictus e traumi cranici. A differenza del trattamento delle patologie degenerative, che tende a rallentare il decorso inarrestabile...  CONTINUA

Il segreto della longevità. Il metodo giapponese per vivere 100 anni

L'attenzione e la passione per tutto ciò che arriva dal Giappone (dal sushi ai metodi di riordino) oggi sono più vive che mai. Ma l'insegnamento più importante che possiamo trarre dalla terra del Sol Levante riguarda la vita stessa: il Giappone è il Paese più longevo del mondo, e i numerosi ultracentenari giapponesi sono sorprendentemente autonomi, vigorosi, sani. Da loro possiamo imparare come dosare alimentazione, lavoro e attività ?sica per vivere a lungo e soprattutto bene, in un corpo sano che ci assista nella nostra costante...  CONTINUA

Costruire la storia di vita con la persona con demenza. Attività pratiche per la stimolazione...

L'identità fonda e caratterizza la persona; è quel sentirsi unico e irriducibile, diverso da ogni altro, nonostante i cambiamenti che avvengono a livello fisico e mentale. La storia di vita è il tessuto connettivo che permette di raccordare i frammenti della propria esistenza all'interno di una cornice, consentendo a ognuno di riconoscersi attraverso i segni del passato e di collegarli alle esperienze attuali. Quando l'identità e il ricordo sono seriamente compromessi, come nel caso delle persone anziane con demenza, occorre...  CONTINUA

Orientamento nella realtà

Orientamento nella realtà offre una grande varietà di attività ideate per migliorare le abilità linguistico-cognitive sia dei soggetti a cui è stata diagnosticata una lesione cerebrale traumatica, sia di coloro che sono affetti da disfunzioni cerebrali dovute a malattie, episodi anossici o altri danni neurologici (confusione, demenza, ictus, ecc.). Gli esercizi sono strutturati in modo da riattivare funzioni cognitive precedentemente possedute e poi andate perse in seguito alla lesione cerebrale. È uno strumento utile e agevole...  CONTINUA

Allenamento cognitivo a circuito - Training per il potenziamento delle abilità intellettive in...

Cause di natura molto diversa, come patologie, traumi o il fisiologico avanzamento dell’età, possono portare le persone ad avere bisogno di riabilitare o mantenere attive le proprie funzioni cognitive.
Da questa esigenza nasce il programma Allenamento cognitivo a circuito, che grazie a un lavoro strutturato, selettivo e continuato aiuta a prevenire la perdita o a limitare l’alterazione di specifiche abilità intellettive in adulti e anziani.
Il training è costituito da 14 moduli, in cui si ripetono, con livelli di difficoltà...  CONTINUA


 
  SELEZIONATI PER STAMPA
12345678910 Ultima
Totale Articoli: 203