Seduti si invecchia più in fretta

Secondo i ricercatori dell’università di Padova e dell’Istituto veneto di Medicina mononucleare, nei muscoli delle persone sedentarie con il passare degli anni scendono i livelli di Opa1, proteina essenziale per i mitocondri, che, se “bloccati”, provocano l’innalzamento dei livelli dell’ormone FGF21. Questo ormone si riteneva fosse prodotto solo nel fegato e nel tessuto adiposo, e invece si è scoperto che viene rilasciato anche dai muscoli. Alla lunga ciò comporta un invecchiamento della pelle, danneggiamento delle cellule epatiche...  CONTINUA

Over 65 al volante, a Tokyo guidano meglio se accanto c'è il robot

Un gruppo di tecnici dell’università di Nagoya, in Giappone, sta mettendo a punto un robot umanoide in grado di guidare la macchina. Pensato soprattutto come aiuto per i guidatori over 65, il robottino sarà in grado di dare indicazioni tempestivamente in situazioni critiche e, in caso di problemi, di sostituirsi al guidatore. Il robot, parlando in modo tranquillizzante, avviserà dei problemi imminenti (uscita di scuola, traffico congestionato, ambulanza, ecc…) l'automobilista. Diversi studi hanno infatti accertato che chi supera...  CONTINUA

Malati di Alzheimer c'è una chat per amica

Inizia ponendo una cinquantina di facili domande al suo proprietario Chat Yourself, software basato sull’intelligenza artificiale in grado di simulare una conversazione. E’ studiata per i malati di Alzheimer che scaricando gratuitamente questa chat possono accedere a informazioni che li riguardano in qualsiasi momento. Inoltre la chat permette di creare una routine, poiché il sistema manda delle notifiche al malato per ricordargli di mangiare o di prendere la medicina. Il progetto non cura ma aiuta chi è ad uno stadio non troppo...  CONTINUA

Jean d'Ormesson "Amo, ancora, la vita e le donne alla follia". Scrittore e Accademico di Francia,...

"Festeggio tutti i giorni tranne il mio compleanno. Tutto è bello perché poi c'è la morte. Credo in Dio ma non so se esiste." Il suo vero nome è Jean Bruno Wladimir Francois de Paule Lefevre D'Armesson, i suoi amici lo chiamano Jean d'O. Accademico di Francia ha scritto oltre una cinquantina di romanzi, migliaia di articoli, e dalla sua penna è uscito il recentissimo romanzo "Malgrado tutto, direi che questa vita è stata bella". Un uomo ricco di contraddizioni a cui piace, soprattutto, vivere i suoi 92 anni!  CONTINUA

Arrivano i giorni intensi e creativi dell'arte

Inizia domenica 2 luglio la settimana dedicata alla finale del Concorso di Prosa, Poesia, Pittura e Fotografia. Saranno giornate intense con numerose iniziative e con l’obiettivo di rendere il Concorso un’esperienza unica per tutti i partecipanti. Anche in questa 35a edizione non mancheranno i laboratori, sempre molto seguiti, dedicati alle quattro arti in gara. Si inizia con il workshop di fotografia, Come trasformare un’idea in un’immagine, condotto da Lina Pallotta, professionista di fama internazionale. Per il laboratorio...  CONTINUA


 
  SELEZIONATI PER STAMPA
12345678910 Ultima
Totale Articoli: 687