Il Metodo Montessori come nuova frontiera nelle strategie di sostegno degli ospiti con...

Focus della giornata di formazione è il Metodo Montessori come approccio socio educativo e terapia non farmacologica per curare disturbi cognitivi, affettivi e psico-comportamentali dell’anziano. Il convegno è organizzato dal Consorzio Colibrì in collaborazione con Fondazione Montessori Italia e con la partecipazione di specialisti dell’area sanitaria e socio assistenziale.
  CONTINUA

Una rete sociale per l'Alzheimer - Tre giornate per combattere lo stigma

RS, in collaborazione con AIMA, CESVOT e ANCI Toscana organizza 3 giornate dedicate al tema dell'Alzheimer, e più in generale della Demenza al fine di:diffondere tra le persone anziane in condizione di fragilità stili di vita che favoriscano il mantenimento delle facoltà cognitive e contrastino lo sviluppo della Demenzapromuovere l'adeguamento dei servizi ai bisogni dei malati e delle famiglieraccogliere testimonianze di malattiaavviare un percorso di costruzione di una Rete sociale per la Demenza
La Demenza pone con forza...  CONTINUA

Vivere sani, Vivere bene. La mente in salute

Si svolge a  Vicenza la nona edizione di Vivere sani, Vivere bene,  dedicata a 'La mente in Salute'. Per scoprire cosa sono le neuroscienze e cosa ci spiegano dei rapporti fra mente e cervello. Ma anche quanto è importante mantenere il nostro benessere mentale in un contesto demografico in cui la vita si allunga progressivamente. Quali passi avanti sono stati fatti e che futuro prossimo ci aspetta. Che ruolo hanno le relazioni umane per la salute della mente e come sta evolvendo il lavoro di cura. Quanto possono intervenire il...  CONTINUA

Demenza di Alzheimer tra vecchio e nuovo - Aggiornamenti diagnostici e terapeutici

In America, il 10% delle persone sopra ai 70 anni e il 20-40% degli individui che hanno più di 85 anni presenta perdita di memoria clinicamente identificabile. Nel mondo 46.8 milioni di persone convivono con la demenza, di cui 10.5 milioni in Europa. In Italia, da dati ISTAT 2014 ci sono 951.046 casi prevalenti. La più frequente (più del 50% dei casi) causa di demenza è la Malattia di Alzheimer, caratterizzata da alterazioni delle funzioni cognitive (deficit di memoria, linguaggio e orientamento) che compaiono secondo uno schema...  CONTINUA

L’assistenza alla persona anziana con fragilità

E' stato presentato l'11 ottobre un corso formativo/informativo gratuito sulla cura della persona anziana fragile, organizzato dal Rotary Club di Fano.  Questi gli argomenti trattati: Sintomi delle demenze e manifestazioni del deficit cognitivo nel comportamento quotidiano della persona anziana, la riabilitazione fisioterapica della persona anziana , aspetti generali di assistenza infermieristica alla persona anziana, la mobilizzazione della persona anziana, la gestione delle urgenze nella persona anziana.   CONTINUA


 
  SELEZIONATI PER STAMPA
12345678910 Ultima
Totale Articoli: 257