L'elogio dell'ombra

La raccolta è apparsa per la prima volta il giorno del 70° compleanno dell'autore (1969). Accanto ai temi conosciuti se ne aggiungono due: l'etica e la vecchiaia.  L'etica, che non aveva mai smesso di appassionare l'amato Stevenson, e che al dottor Johnson aveva fatto dire: «La prudenza e la giustizia sono prerogative e virtù di ogni epoca e luogo; siamo eternamente moralisti e solo a volte geometri». E la vecchiaia, che è «dolcezza», quieta attesa della morte e di una luminosa rivelazione: «Presto saprò chi sono».   CONTINUA

Una seconda vita

Ciascuno di noi ha due vite, e la seconda comincia proprio nel momento in cui realizziamo di averne solo una. François Jullien analizza quel fondamentale momento di rottura in cui, mentre esistiamo, all'improvviso diventiamo pienamente consci di essere vivi. È l'inizio di una nuova vita, che germoglia dentro la vita stessa. Ed è anche un grande colpo di fortuna. Jullien comincia questo percorso filosofico ed esistenziale a partire da una considerazione tanto semplice da sembrare ovvia: a mano a mano che il tempo passa e la vita...  CONTINUA

Darke

James Darke, ex insegnante, avido e attento lettore, da un po' di tempo non ha occupazioni, solo preoccupazioni. Si barrica in casa, non vuole vedere nessuno, odia tutti, compresa la domestica dell'Est che dovrebbe aiutarlo a mantenere un minimo di dignità, con la quale ingaggia un braccio di ferro letterario divertente da leggere ma terribile da vivere. Perché si comporta così? Perché respinge anche la figlia, ne ignora le lettere e gli appelli? Perché sembra detestare la vita? La risposta è nella perdita recente della moglie...  CONTINUA

Un passato da spia

Peter Guillam, fedelissimo collega e discepolo di George Smiley dei Servizi segreti britannici, è ormai da tempo in pensione nella sua tenuta agricola in Bretagna dove vive con la famiglia, quando riceve inaspettatamente una lettera che lo convoca a Londra nel quartier generale dell'Intelligence. A quanto pare il suo passato durante la Guerra Fredda lo sta richiamando. Quelle che un tempo erano considerate le più famose operazioni di spionaggio nelle quali erano coinvolti personaggi del calibro di George Smiley, Alec Leamas,...  CONTINUA

La terra che calpestiamo

All'inizio del Novecento, si immagina che l'Europa sia dominata dall'impero più grande, potente e brutale che si sia mai visto, di cui non si conosce il nome né l'origine. Anche la Spagna viene annessa ai suoi territori e, dopo la conquista, ai militari che hanno guidato l'occupazione viene dato come premio il permesso di trasferirsi in un piccolo villaggio idilliaco in Estremadura. Eva Holman, moglie di un colonnello in pensione, vive serena con il marito in uno dei terreni espropriati, finché un giorno si presenta da lei un...  CONTINUA


 
  SELEZIONATI PER STAMPA
12345678910 Ultima
Totale Articoli: 1599