Non chiamateli anziani! Sono Senior digitali

"Over 65 - Una vita a colori" è il significativo titolo di una ricerca commissionata da BNP Paribas Cardif (gruppo assicurativo dell'Istituto finanziario francese) a Astra Ricerche. Interrogati esclusivamente online con l'utilizzo di smartphone, tablet e pc, l'indagine ha riguardato un campione di 700 senior tra i 65 e gli 85 anni. I risultati sono sorprendenti. Dalla ricerca emerge che i Senior odierni si definiscono dinamici e attivi e non rinunciano alle attività che li rendono felici, come viaggiare (54,2%), prendersi...  CONTINUA

Perché non dormire potrebbe aumentare il rischio di Alzheimer

Secondo i risultati di uno studio pubblicato sui "Proceedings of the National Academy of Sciences", la mancanza di sonno sarebbe collegata all’aumento del rischio di soffrire di Alzheimer. Basterebbe addirittura perdere una sola notte di sonno, dicono gli autori dello studio, per osservare un aumento di livelli di beta amiloide, la proteina responsabile della malattia. Il lavoro è stato condotto da un’équipe di scienziati del National Institute on Alcohol Abuse and Alcoholism (Niaaa). Per comprendere il legame...  CONTINUA

Dominanza, isolamento o accettazione: strutturazione dell'invecchiamento da parte dei gay nel...

L'età è il fattore di rischio predominante per lo sviluppo del cancro alla prostata  e la modificata identità sessuale  spesso aggrava le esperienze di declino sessuale correlato all'età. Sebbene la ricerca abbia esaminato le esperienze di invecchiamento eterosessuale dopo il cancro alla prostata, gli uomini gay e bisessuali hanno ricevuto scarsa attenzione. Gli omosessuali dopo l'operazione al tumore alla prostata si possano dividere in tre gruppi:
CONTINUA

Osteoporosi, risposta ai farmaci non cambia se si è diabetici

I risultati di una rassegna sistematica della letteratura sull'argomento, recentemente pubblicata sulla rivista Endocrine, dimostrano che la risposta al trattamento con farmaci destinati alla terapia dell'osteoporosi non sembra essere condizionata dalla comorbilità diabetica. Gli studi analizzati prendevano in esame l'incremento della densità minerale ossea e la riduzione del rischio di fratture vertebrali.  In conclusione i ricercatori hanno osservato come la presenza di diabete a livello individuale non influenzi...  CONTINUA

Rapporto Osservasalute 2017. Speranza di vita a 80,6 anni per gli uomini e 84,9 per le donne. In...

Gli indicatori del Rapporto Osservasalute(Osservatorio Nazionale sulla Salute nelle Regioni Italiane)  2017  evidenziano che, in Italia, rispetto alla precedente rilevazione, si registra una crescita della speranza di vita alla nascita. Per gli uomini, si attesta a 80,6 anni e, per le donne, a  84,9. Aumentano anche gli anni trascorsi non in piena  autonomia, rispetto alle quali, l’Italia ha valori al di sotto della media UE e scende, nella graduatoria europea, all’11° per gli uomini e al 15° perle donne. Fenomeno che si può...  CONTINUA


 
  SELEZIONATI PER STAMPA
12345678910 Ultima
Totale Articoli: 14285