Iscrizione newsletter Chiudi

Registrati alla Newsletter, per essere sempre aggiornato.

* Campo obbligatorio

Indirizzo Email

*

Nome

Cognome

Tipologia Utente:

*
*
Carta d'Identità Centro Studi 50&Più Chiudi

Un esame del sangue prevede l’Alzheimer

Un nuovo esame del sangue, già sul mercato, misura i livelli di proteina p-tau 217 (biomarcatore per malattia di Alzheimer precoce) e, secondo gli autori di uno studio pubblicato su Jama Neurology,...  CONTINUA

Nel sistema immunitario la regia della memoria

Secondo i risultati di uno studio pubblicati su Immunity, le cellule immunitarie che risiedono nel cervello – le cosiddette cellule della microglia – guidano lo sviluppo e la maturazione delle aree...  CONTINUA

Alzheimer’s drugs offer hope, but is a cure any closer?- I farmaci contro l’Alzheimer offrono...

I pazienti di Alzheimer in Gran Bretagna potrebbero avere accesso ai primi farmaci mai sviluppati per rallentare l’impatto della malattia. Il primo di questi medicinali – lecanemab – è stato...  CONTINUA

Alzheimer, le nuove terapie (ri)aprono la strada ai vaccini

Per la rivista scientifica Science la scoperta dell’anno sono gli anticorpi monoclonali che rallentano la neuro degenerazione in chi soffre di Alzheimer nello stadio iniziale, che hanno consolidato...  CONTINUA

Vivere con l'Alzheimer

Spesso chi si occupa della cura di una persona con demenza si sente frustrato, impotente, privo di ogni possibilità di intervento utile. Il volume contrasta questa comune percezione, offrendo...  CONTINUA

Una diversa prospettiva sulla demenza

Dall’intervista a Cameron Camp autore del testo “Vivere con L’Alzheimer”. Trattare la demenza come una malattia ha portato a una «medicalizzazione» della cura, in cui il «trattamento» principale è...  CONTINUA

Alzheimer svelato dall'algoritmo

La prestazione di un'Intelligenza Artificiale per individuare la malattia di Alzheimer è stata presentata a Washington da Paul Thomson, neuroscienziato della University of Southern California at...  CONTINUA

I malati di Alzheimer aiutati dal robot Hero

Adottato nella terapia anti-demenze, Hero è un robot dal design minimale, volutamente senza faccia, perché proprio le sperimentazioni hanno messo in rilievo che i pazienti, in questa sorta di...  CONTINUA

Alzheimer, la finta fermata del bus che stimola i ricordi

In Svezia da quattro anni è stata ricreata una fermata dove il bus non passerà mai, in un corridoio della struttura sanitaria di Södertälje, a ovest di Stoccolma, dove sono assistite persone...  CONTINUA

Alzheimer e depressione, c'è un modo per 'allenare' il cervello e fare prevenzione

Dagli studi sull’Alzheimer sappiamo che il cervello di alcune persone continua a funzionare pressoché normalmente nonostante la patologia, mentre altri hanno una minor capacità di rispondere agli...  CONTINUA


12345678910 Ultima