Iscrizione newsletter Chiudi

Registrati alla Newsletter, per essere sempre aggiornato.

* Campo obbligatorio

Indirizzo Email

*

Nome

Cognome

Tipologia Utente:

*
*
Carta d'Identità Centro Studi 50&Più Chiudi

Mirtilli, scoperto effetto sul cervello degli anziani

Un nuovo studio conferma, ancora una volta, l’apporto benefico da parte dei mirtilli sul corpo umano. La nuova ricerca, realizzata da scienziati del Centro di ricerca sulla nutrizione umana e...  CONTINUA

Declino cognitivo, demenza e patologia cardiaca

Il declino cognitivo è una patologia sempre più connessa al cuore perché è stata dimostrata una correlazione evidente con i fattori di rischio cardiovascolari. Prima tra tutti c'è quello...  CONTINUA

Invecchiare bene si può

Si può invecchiare bene mentalmente? Molte persone pensano che l’invecchiamento fisiologico porti con sé, inesorabilmente, problemi di memoria, attenzione, concentrazione, ragionamento, linguaggio,...  CONTINUA

Camminare rallenta il declino cognitivo negli anziani

Un dogma che negli anni è andato progressivamente disgregandosi. Non è affatto vero che, una volta raggiunto il massimo sviluppo, il nostro cervello non è più in grado di rinnovarsi. Tutt'altro. I...  CONTINUA

SOS Anziani: 10 attività da fare con una persona con Alzheimer

La malattia di Alzheimer e le demenze correlate possono indurre gli anziani a ritirarsi dalle attività, dalla famiglia e dagli amici. È tuttavia estremamente importante mantenere quegli interessi e...  CONTINUA

Declino cognitivo, i neurologi: stile di vita e stimoli attivi per prevenirlo

Alimentazione sana e attività fisica, insieme alla cura di eventuali comorbidità come ipertensione, diabete, tabagismo e obesità, possono contribuire a prevenire il declino cognitivo. A ricordarlo...  CONTINUA

Fra i primi segni della demenza ci sono anche i cambiamenti alla guida

La guida rappresenta un compito molto complesso. Coinvolge infatti processi cognitivi dinamici e richiede funzioni cognitive essenziali e importanti capacità motorie percettive. Ora, un nuovo...  CONTINUA

Il ruolo della salute fisica e mentale nell’impegno cognitivo

Molte ricerche dimostrano che il coinvolgimento cognitivo può aiutare gli anziani a mantenersi mentalmente attivi. Questi lavori però si concentrano principalmente su adulti sani. “C’è pochissimo...  CONTINUA

Demenze senili, diagnosi più accurata grazie a un nuovo algoritmo

La diagnosi accurata dei diversi tipi di demenza è complicata e spesso non viene ottenuta nelle fasi precoci della malattia. Mancano infatti strumenti diagnostici pratici e specifici. Inoltre, i...  CONTINUA


12345678910 Ultima