Iscrizione newsletter Chiudi

Registrati alla Newsletter, per essere sempre aggiornato.

* Campo obbligatorio

Indirizzo Email

*

Nome

Cognome

Tipologia Utente:

*
*
Carta d'Identità Centro Studi 50&Più Chiudi

Ancora al lavoro dopo i 60 anni. In Piemonte numeri raddoppiati

In Piemonte nell'ultimo decennio, fra il 2011 e il 2020, la quota di occupati con più di 60anni è quasi raddoppiata, passando dal 4,8% al 9%. Una situazione ancora più critica se guardiamo alla...  CONTINUA

La crisi demografica preoccupa la Ue: riduce la competitività

La questione demografica europea si traduce in un forte aumento dell’emigrazione in alcuni paesi dell’Est Europa e in un altrettanto forte aumento dell’immigrazione in alcuni paesi del Nord Europa....  CONTINUA

In Italia due anziani per ogni bambino

In Italia le persone che hanno compiuto e superato i 65 sono 14 milioni, il 24% circa della popolazione. Un numero alto soprattutto se paragonati ai ragazzi con meno di 18 anni che sono appena...  CONTINUA

India e Africa rincorrono il dividendo demografico

La demografia può cambiare gli equilibri economici globali: rischiano il declino Europa e Cina, a causa dell’invecchiamento della popolazione. Sono destinate ad avanzare invece India e Africa,...  CONTINUA

India’s elderly population to double by 2050, UN says - Onu: la popolazione anziana dell’India...

Secondo un rapporto del Fondo delle Nazioni Unite per la popolazione, la popolazione indiana sopra i 60 anni raddoppierà nel 2050 rispetto al 10,5% registrato nel 2022. Secondo i dati dell’ultimo...  CONTINUA

Natalità: in quasi il 90% dei comuni italiani il tasso è inferiore alla media Ue

Secondo i dati elaborati da Openpolis, anche se la tendenza al calo della natalità caratterizza quasi tutti i paesi europei, l’Italia si distingue per la gravità del fenomeno. A fronte di una media...  CONTINUA

Transizione demografica. La longevità è una chance ma serve un welfare solido e funzionante

La longevità è una opportunità. La denatalità non è un destino. I dati recentemente pubblicati dall’Istat sulla natalità italiana risultano particolarmente preoccupanti perché mostrano come la...  CONTINUA

Milano, la città che cambia

Da un’analisi della Fondazione per la sussidiarietà emerge che a Milano dal 1992 a oggi, i residenti con oltre 100 anni sono passati da 64 a 672 e a trainare la crescita sono soprattutto le donne....  CONTINUA

Demografia malata grave

Il fenomeno della denatalità parte da lontano: dal milione e 35mila nati del 1964 alla rapida discesa e appiattimento ai 500/550mila negli anni Novanta, per poi passare, dopo una modesta ripresa...  CONTINUA


12345678910 Ultima