Iscrizione newsletter Chiudi

Registrati alla Newsletter, per essere sempre aggiornato.

* Campo obbligatorio

Indirizzo Email

*

Nome

Cognome

Tipologia Utente:

*
*
Carta d'Identità Centro Studi 50&Più Chiudi

Al debutto la banca dati dei biotestamenti che raccoglie le decisioni sul «fine vita»

Da sabato 1° febbraio entra in vigore il regolamento del ministero della Salute che disciplina il database nazionale di raccolta Dat (Disposizioni anticipate di trattamento) dove confluiranno tutti...  CONTINUA

"Sul fine vita il Parlamento batta un colpo"

Francesco D'Agostino, presidente dell'Unione giuristi cattolici e membro del Comitato nazionale per la bioetica, esprime il proprio pensiero all'interno del dibattito sulla questione del "fine...  CONTINUA

Testamento biologico, ha aderito solo 1 italiano su 100

A 2 anni dall’entrata in vigore della legge 2019, neanche un italiano su 100 ha sottoscritto le disposizioni anticipata Dat. La maggioranza vive in Lombardia, è donna, non credente, tra i 26 e i 40...  CONTINUA

Testamento biologico: nei Comuni italiani depositati finora circa 170mila Dat

Il 5 ottobre 2019 l’Associazione Luca Coscioni ha promosso un accesso agli atti generalizzato per richiedere ai 106 Comuni italiani con più di 60mila abitanti quante DAT sono state ricevute dai...  CONTINUA

Biotestamento, Speranza: Firmato il decreto, ora legge è operativa

"Ho firmato il decreto sulla banca dati nazionale per le Disposizioni Anticipate di Trattamento (Dat). Con questo atto la legge sul biotestamento approvata dal Parlamento è pienamente operativa e...  CONTINUA

Fine vita, la volontà si può ricostruire con l’amministratore

Il Giudice tutelare di Roma ha stabilito che valgono anche le dichiarazioni dell’amministratore di sostegno per ricostruire la volontà della persona che assiste. Un altro tassello per valutare il...  CONTINUA

Il biotestamento dimenticato così si annulla il diritto di decidere

Nonostante la legge è stata approvata quasi due anni fa, è tuttora un problema depositare il biotestamento, ed è quindi impossibile far conoscere ai medici, in caso di bisogno, le volontà espresse...  CONTINUA

"Vorrei vivere altri cent'anni e scegliere di morire con dignità"

Gustavo Fraticelli ha 66 anni ed è disabile dalla nascita ma continua a fare progetti. Ad esempio vuole tornare in Brasile, dove ha vissuto da bambino e in cui è tornato spesso. Vuole vivere, ma...  CONTINUA

Interruzioni, in scena testamento biologico e diritti nel fine vita

Testamento biologico, diritti nella gestione del fine vita, comunicazione tra i famigliari, le parole del congedo: questi i temi che affronta "Interruzioni", spettacolo teatrale ispirato...  CONTINUA

Uccisa anche se cambia idea. Ma il medico viene assolto

In Olanda si dibatte sulla decisione di un tribunale dell’Aja, che ha prosciolto una geriatra che, nel 2016, aveva praticato l’eutanasia a una donna di 74 anni, affetta da Alzheimer, nonostante la...  CONTINUA


123456