Iscrizione newsletter Chiudi

Registrati alla Newsletter, per essere sempre aggiornato.

* Campo obbligatorio

Indirizzo Email

*

Nome

Cognome

Tipologia Utente:

*
*
Carta d'Identità Centro Studi 50&Più Chiudi

Prevenire divertendosi il declino cognitivo

Per rallentare il declino cognitivo non esistono formule certe e sicuramente la genetica ha la sua parte, ma anche lo stile di vita ha il suo gran effetto. Per questo, nel tempo, diversi studi...  CONTINUA

Validation. Il metodo Feil. Per comprendere ciò che i grandi anziani fanno nella mente e nel cuore

Il libro descrive un metodo per relazionarsi con i grandi anziani disorientati, persone cioè di oltre ottant'anni, cui spesso è associata la diagnosi di demenza di tipo Alzheimer. Il metodo...  CONTINUA

"Vorrei essere normale": Bologna, i malati raccontano l'Alzheimer a fumetti

Al Centro disturbi cognitivi e delle demenze del Sant’Orsola di Bologna centinaia di anziani vengono visitati ogni anno. Una serie di test indaga le capacità mentali dei pazienti e a ognuno di loro...  CONTINUA

Anziani e bimbi insieme ai centri estivi

Grande successo per l'iniziativa che ha portato i più piccoli dentro la casa di riposo. A Monastier (Tv) i centri estivisi si sono tenuti nel Centro Servizi di Villa delle Magnolie ed è stata...  CONTINUA

La danza migliora postura e coordinazione negli anziani

Uno studio pubblicato sulla rivista Frontiers in Human Neuroscience e condotto presso il Centro per le Malattie Neurodegenerative in Germania, dimostra come la danza sia capace di migliorare il...  CONTINUA

Coperte per i cani di Mamma Rosa

Gli anziani del centro diurno di Vetrego (Mirano - Ve) realizzano a mano delle copertine da regalare alla "Casa degli Animali" di Marano. Un'iniziativa di solidarietà degli ospiti del centro diurno...  CONTINUA

Enrico Maletti e moglie portano il dialetto nelle case degli anziani

A settembre prende il via, nelle residenze per anziani di Asp Ad Personam, l’intrattenimento dialettale “Pärla cme ‘t magn”, con l’esperto di dialetto Enrico Maletti e la moglie Cristina Cabassa....  CONTINUA

L’antidoto “fai da te” contro l’invecchiamento mentale

Il “Brain Trainer” Giuseppe Alfredo Iannoccari, per combattere la smemoratezza legata al passare degli anni e per migliorare le funzioni mentali, consiglia l’utilizzo del metodo BDNF (Brain-Derived...  CONTINUA

Il sudoku fa bene alla mente! E' la scienza a dirlo

Sono tanti gli studi scientifici che dimostrano come i rompicapi siano un toccasana per la mente. Essi generano una sostanza chimica che stimola la crescita di nuove cellule e connessioni cerebrali...  CONTINUA


12345678910 Ultima