Iscrizione newsletter Chiudi

Registrati alla Newsletter, per essere sempre aggiornato.

* Campo obbligatorio

Indirizzo Email

*

Nome

Cognome

Tipologia Utente:

*
*
Carta d'Identità Centro Studi 50&Più Chiudi

Migranti incontrano anziani a Jesi

Abbattere i pregiudizi raccontando le reciproche esperienze di vita: accade alla casa di riposo di Jesi dove cinque anziane ospiti incontrano ogni settimana giovani richiedenti asilo provenienti...  CONTINUA

Invecchiamento e autismo: un disturbo non solo infantile

Il 2 aprile di ogni anno ricorre la Giornata mondiale per la consapevolezza sull'autismo, una sindrome che colpisce tra le 300 e le 500 mila persone in Italia: si tratta di un numero incerto data...  CONTINUA

L'amicizia può arginare la demenza

La demenza è una compromissione globale delle funzioni corticali e nervose superiori. È una sindrome clinica che causa una perdita progressiva delle funzioni cognitive tale da interferire con le...  CONTINUA

Tapas in ageing: come ambiente e relazioni influiscono sull’invecchiamento

L’Organizzazione mondiale della sanità ha definito l‘invecchiamento in buona salute come “il processo per sviluppare e mantenere le capacità funzionali che possono consentire il benessere in età...  CONTINUA

Roma, quartieri solidali per gli anziani

Un aiuto agli anziani negli aspetti della vita di tutti i giorni, o semplicemente una voce amica in cui trovare conforto. Questi sono solo alcuni degli obiettivi del nuovo progetto che parte dal...  CONTINUA

Servizio civile, progetto per sei giovani

Anche quest'anno il Comune di Fossacesia (CH) ha presentato alcuni progetti di servizio civile nazionale, che coinvolgono 6 volontari, avviati l'11 dicembre scorso e che durano 12 mesi....  CONTINUA

Milano: presentazione del progetto Tapas in Aging

La Fondazione IRCCS Istituto Neurologico Carlo Besta di Milano insieme ad Auser Lombardia ha vinto il bando per la Ricerca Sociale per l’Invecchiamento, proposto da Fondazione Cariplo, con il...  CONTINUA

Invecchiare in una società sempre più connessa

Nella società digitale con una forte componente di persone avanti con gli anni diventa fondamentale indagare sul legame che intercorre tra la rete di relazioni sociali in cui è inserito l’anziano e...  CONTINUA

Avere rapporti con familiari ed estranei rende più attivi

Da uno studio dell'università del Texas (Austin) emerge che, chi trascorre più tempo con persone di tipo di diverso è più attivo a livello fisico e si sente meglio emotivamente. I ricercatori hanno...  CONTINUA


12345678910 Ultima