Iscrizione newsletter Chiudi

Registrati alla Newsletter, per essere sempre aggiornato.

* Campo obbligatorio

Indirizzo Email

*

Nome

Cognome

Tipologia Utente:

*
*
Carta d'Identità Centro Studi 50&Più Chiudi

Bologna, i tre giorni del welfare

Uno degli obiettivi di queste giornate è quello di incontrare e favorire un confronto con chi sta lavorando e ragionando sul welfare del terzo millennio per progettare il futuro prossimo, con il...  CONTINUA

Nonno ti sei ricordato delle pillole?

Spiegare ai giovani che è importante seguire una terapia come viene prescritta, così da responsabilizzarli per spingere i familiari che devono assumere farmaci con regolarità. Questa la strategia...  CONTINUA

«Vecchi sbagliati» si diventa da giovani

Anche se in Italia a 65 anni la speranza di vita è ancora di 20 anni, solo un terzo, di media, potrà essere vissuto senza limitazioni funzionali, due in meno rispetto alla media europea. Più...  CONTINUA

Individuazione precoce e prevenzione della fragilità nella popolazione che invecchia

 In Italia si stimano 2 milioni di anziani con disabilità dei quali 700.000 mostrano una grave dipendenza; ciò rende indispensabile agire sui fattori di prevenzione della fragilità che rappresenta,...  CONTINUA

Diabete, focus all’Iss: Calabria la regione più colpita

Al convegno “La malattia diabetica e le sue complicanze” sono stati diffusi i dati della Società Italiana di diabetologia: quasi il 65% delle persone con diabete ha 65 o più anni. Circa un paziente...  CONTINUA

Over 65, i sei sintomi da tenere sotto controllo

Dolore, affaticamento, depressione, ansia, difficoltà respiratorie e disturbi del sonno: dopo i 65 anni, sarebbe opportuno non sottovalutare questi problemi, perché potrebbero aumentare il rischio...  CONTINUA

In Italia 240 mila morti per crack al cuore, torna "Cardiologie aperte"

Riparte, dal 17 febbraio, 'Cardiologie aperte': oltre 150 strutture offrono in tutta Italia screening gratuiti alla popolazione. "Partendo dal fatto che in Italia ogni anno si registrano 240 mila...  CONTINUA

Da Cochrane ulteriore conferma: l’attività fisica riduce il rischio di cadute negli anziani

Secondo una revisione degli studi pubblicata da Cochrane, gli anziani che fanno regolarmente attività fisica hanno meno probabilità di cadere rispetto ai loro coetanei inattivi. In particolare, gli...  CONTINUA

Vitamina D bassa e il rischio diabete

I ricercatori dell'Università di San Paolo (Brasile) hanno realizzato uno studio da cui emerge che la vitamina D non fa bene solo alle ossa ma potrebbe stimolare una maggiore sensibilità...  CONTINUA


12345678910 Ultima