Carrino Antonella

Washington. Associazione di psicologia americana: la solitudine uccide più dell’obesità

08-08-2017

Nel corso del  Congresso dell’associazione di psicologia americana  sono stati analizzati 148 studi sulla solitudine, per un totale di 300 mila persone coinvolte.  Per comprendere l'impatto dell'isolamento sociale e della solitudine sui livelli di mortalità, i ricercatori hanno poi analizzato altri 70 studi relativi ad un panel di oltre 3,5 milioni di soggetti. Il rischio di mortalità prematura è stato inferiore per gli obesi rispetto alle persone “sole”. I risultati preoccupano gli psicologi che considerano, per il futuro, più che probabile un''epidemia di solitudine', considerando il trend di invecchiamento della popolazione. 

(Sintesi redatta da: Carrino Antonella)
Approfondimenti on line
TORNA ALLA PAGINA PRECEDENTE SELEZIONATI PER STAMPA
Autore (Cognome Nome)Carrino Antonella
Casa Editrice, città
Collana
Anno Pubblicazione2017
Pagine
LinguaItaliano
OriginaleSi
Data dell'articolo19000101
Numero
Fontewww.milleunadonna.it
Approfondimenti Onlinewww.milleunadonna.it/salute/articoli/la-solitudine-uccide-pia-obesita-00001/
Subtitolo in stampa08-08-2017
Fonte da stampare(Sintesi redatta da: Carrino Antonella)
Volume
Approfondimenti
Approfondimenti on line
Carrino Antonella