Iscrizione newsletter Chiudi

Registrati alla Newsletter, per essere sempre aggiornato.

* Campo obbligatorio

Indirizzo Email

*

Nome

Cognome

Tipologia Utente:

*
*
Carta d'Identità Centro Studi 50&Più Chiudi

Corcella Ruggero

Anziani fragili (e lontani) più al sicuro da cadute e malori

Corriere salute, 04-02-2021, p.15

Anziani fragili (e lontani) più al sicuro da cadute e malori

Dalla telemedicina arriva il "Progetto Fragilità", nato per aiutare gli anziani con difficoltà senza toglierli dalla loro casa. E' un'iniziativa, che dovrebbe essere pronta per l'estate, voluta della Regione Lazio, Consiglio nazionale delle ricerche e Unidata, in collaborazione con Confcooperative.

Prevede appunto di aiutare, tramite monitoraggio ambientale e delle attività, le persone con fragilità. Grazie all'elaborazione di una serie di parametri che vengono rilevati dai sensori ambientali o con supporti indossabili, si identificano eventuali anomalie.

In questo caso parte l'allarme che segnala il problema al caregiver o alla centrale. 

Questa immediatezza è anche utile a prevenire cadute e ricoveri, perché si interviene prima che la situazione possa degenerare.

L'obiettivo è di riuscire a proteggere e seguire l'anziano fragile anche nella sua casa, e, se è il caso. controllare anche l'operato di eventuali badanti.

(Sintesi redatta da: Balloni Flavia)

TORNA ALLA PAGINA PRECEDENTE     AGGIUNGI AI PREFERITI     I MIEI PREFERITI
Autore (Cognome Nome)Corcella Ruggero
Casa Editrice, città
Collana
Anno Pubblicazione2021
Pagine15
LinguaItaliano
OriginaleSi
Data dell'articolo2021-02-04
Numero
Fonte
Approfondimenti Online
FonteCorriere salute
Subtitolo in stampaCorriere salute, 04-02-2021, p.15
Fonte da stampare(Sintesi redatta da: Balloni Flavia)
Volume
Approfondimenti
Corcella Ruggero
Attori
Parole chiave: Domotica, Design Telesoccorso, telecontrollo Welfare locale