Iscrizione newsletter Chiudi

Registrati alla Newsletter, per essere sempre aggiornato.

* Campo obbligatorio

Indirizzo Email

*

Nome

Cognome

Tipologia Utente:

*
*
Carta d'Identità Centro Studi 50&Più Chiudi

Russo Linda

Treni accessibili, i viaggi per tutti

25-07-2019

Con l’entrata in vigore del Regolamento (CE) N. 1371/2007 sono stati trattati i diritti e gli obblighi dei passeggeri del trasporto ferroviario con particolare attenzione alle persone a mobilità ridotta e con disabilità: un documento che ha portato alla modifica e all’inserimento di alcuni servizi per questi viaggiatori. 

I servizi di trasporto ferroviario dovrebbero andare a vantaggio di tutti i cittadini. Di conseguenza, le persone con disabilità o a mobilità ridotta a causa dell’età avanzata o per altre ragioni dovrebbero poter accedere a questi servizi con condizioni comparabili a quelle degli altri passeggeri. Per questo Trenitalia ha istituito le Sale Blu, un punto di riferimento per tutte le esigenze di viaggio che organizza il servizio di assistenza in un circuito di 300 stazioni abilitate. Il servizio di assistenza è effettuato dal 2011 da RFI - Rete Ferroviaria Italiana - ed è rivolto alle persone che si muovono su sedia a ruote, con problemi agli arti o difficoltà di deambulazione, ai senior, alle donne in gravidanza, ai non udenti e non vedenti e ai passeggeri con disabilità mentale. 

L’assistenza è garantita 24 ore su 24 previo accordo con la Sala Blu, per usufruirne occorre presentarsi in stazione 30 minuti prima della partenza del treno. Gli addetti seguiranno i passeggeri durante l’accesso al vagone, la sistemazione al posto assegnato e l’accoglienza ai treni in arrivo con accompagnamento all’uscita o a eventuali coincidenze. Inoltre, è possibile usufruire anche del servizio portabagagli. Per le persone con disabilità uditiva è possibile attivare una funzionalità web-chat per contattare le Sale Blu e richiedere informazioni. Su alcuni treni, invece, sono stati installati pulsanti SOS in Braille, percorsi pedotattili e sistemi di segnalazione acustica in prossimità della salita e della discesa per aiutare i passeggeri durante tutte le fasi del viaggio.

Per richiedere il servizio di assistenza, il viaggiatore può rivolgersi alla compagnia ferroviaria con cui ha scelto di viaggiare, recarsi direttamente ad una delle Sale Blu oppure contattarle telefonicamente o per email almeno 24 ore prima del servizio desiderato. In alternativa, è possibile anche scaricare l’applicazione SalaBlu+ sul proprio smartphone con la quale inoltrare la richiesta direttamente dal dispositivo, consultare gli orari dei treni in tempo reale e rimanere in contatto con gli operatori attraverso la sezione “chat”

Per chi sceglie di viaggiare con Trenitalia è possibile richiedere la “Carta Blu”, gratuita e valida per 5 anni, che consente di usufruire di un biglietto gratuito per l’accompagnatore sui treni Intercity, in 1° e in 2° classe e nei servizi cuccetta o vagone letto. E proprio il Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane, il mese scorso, ha inaugurato i nuovi treni regionali Pop e Rock, rendendo i nuovi convogli più performanti e accessibili. Le specifiche dei nuovi vagoni sono frutto di un lungo lavoro di dialogo e ascolto dei viaggiatori a ridotta mobilità.


Per ulteriori informazioni visitare la pagina dedicata di Trenitalia.

TORNA ALLA PAGINA PRECEDENTE     AGGIUNGI AI PREFERITI     I MIEI PREFERITI
Autore (Cognome Nome)Russo Linda
Casa Editrice, città
Collana
Anno Pubblicazione2019
Pagine
LinguaItaliano
Data dell'articolo19000101
Numero
Fonte
Approfondimenti Online
Subtitolo in stampa25-07-2019
Fonte da stampare
Volume
Approfondimenti
Russo Linda
Attori
Parole chiave: Accessibilità Trasporti Viaggio