Iscrizione newsletter Chiudi

Registrati alla Newsletter,
per essere sempre aggiornato.

* Campo obbligatorio

Indirizzo Email

*

Nome

Cognome

Tipologia Utente:

*
Carta d'Identità Centro Studi 50&Più Chiudi

Lodi Rizzini Adelelmo

Il rinnovamento del welfare locale: l’azione del privato sociale nella grande Mantova

Prospettive Sociali e Sanitarie, 2, 2018, pp.23-27

Da alcuni anni a Mantova il Comitato amici Casa San Simone (poi Comitato) ha iniziato un nuovo esperimento, denominato Grande Mantova, in un territorio comprendente il capoluogo e 4 zone limitrofe, coinvolgendo un'area con 106.000 abitanti. Nel 2015, anno di inizio, le ricerche in loco hanno riguardato famiglie e lavoro, i licenziati e i nonni. L'obiettivo era evidenziare quali nuclei di anziani, per il basso livello di pensione, erano esposti al rischio di povertà. E' emerso che, circa un terzo dei nuclei dei poveri era composto da anziani con pensioni basse e soli.

(Sintesi redatta da: Carrino Antonella)

TORNA ALLA PAGINA PRECEDENTE     AGGIUNGI AI PREFERITI     I MIEI PREFERITI
Autore (Cognome Nome)Lodi Rizzini Adelelmo
Casa Editrice, città
Collana
Anno Pubblicazione2018
Pagine23-27
LinguaItaliano
OriginaleNo
Data dell'articolo19000101
Numero2
Fonte
Approfondimenti Online
FonteProspettive Sociali e Sanitarie
Subtitolo in stampaProspettive Sociali e Sanitarie, 2, 2018, pp.23-27
Fonte da stampare(Sintesi redatta da: Carrino Antonella)
Volume
Approfondimenti
Lodi Rizzini Adelelmo
Parole chiave: Bisogni degli anziani Povertà Welfare locale