Iscrizione newsletter Chiudi

Registrati alla Newsletter,
per essere sempre aggiornato.

* Campo obbligatorio

Indirizzo Email

*

Nome

Cognome

Tipologia Utente:

*
Carta d'Identità Centro Studi 50&Più Chiudi

Amelio Gianni

Felice chi è diverso

Italia, 2014, 93 min.

Felice chi è diverso

Attraverso le parole dei giornali e le immagini di repertorio della televisione, viene raccontata la battaglia combattuta contro l'omosessualità in Italia nella seconda metà del novecento. Finita la repressione e il silenzio totale sulla questione degli anni del fascismo, l'Italia scopre improvvisamente la presenza e la vita degli omosessuali, in una continua condanna che quando non prendeva la forma dell'attacco diretto o dell'insulto palese, era sottilmente indagata come la più infamante delle condizioni, la più deprecabile delle depravazioni umane. L'accettazione sociale dell'amore omosessuale e la sua normalizzazione sono una questione lessicale irrisolta per Gianni Amelio. È questa la prima e più importante intuizione sottesa a tutto quel che Felice chi è diverso costruisce, l'assunto che fonda un'impalcatura costituita da circa 20 interviste a 19 anziani omosessuali che ricordano la loro vita e (in chiusura) ad un adolescente che non conosce che la situazione odierna.

(Fonte: www.mymovies.it)

TORNA ALLA PAGINA PRECEDENTE     AGGIUNGI AI PREFERITI     I MIEI PREFERITI
Autore (Cognome Nome)Amelio Gianni
Casa Editrice, cittàItalia
Collana
Anno Pubblicazione2014
Pagine93
LinguaItaliano
OriginaleNo
Data dell'articolo19000101
Numero
Fontewww.mymovies.it
Approfondimenti Online
Subtitolo in stampaItalia, 2014, 93 min.
Fonte da stampare(Fonte: www.mymovies.it)
Volume
Approfondimenti
Amelio Gianni
Parole chiave: Coppia Differenze dovute ad età, sesso, razza, ecc. Omosessualità