Iscrizione newsletter Chiudi

Registrati alla Newsletter, per essere sempre aggiornato.

* Campo obbligatorio

Indirizzo Email

*

Nome

Cognome

Tipologia Utente:

*
*
Carta d'Identità Centro Studi 50&Più Chiudi

Del Ninno Loredana

Casa condivisa, il patto nonni studenti. A Trento ragazzi e anziani vivono assieme

Il Resto del Carlino, 28-01-2019, p.12

Uno scambio trans-generazionale, realizzato dal Senior cohousing, l'abitare condiviso tra giovani e anziani, fenomeno in crescita in molti Paesi europei, che si sta affermando anche in Italia. Le case condivise, piccole comunità con assistenza fissa e animazione, sembrano dare risposte concrete alla difficoltà degli over 65 ad affrontare da soli la quotidianità.
La comunità La Vela, in provincia di Trento, ne è un bel esempio. 

Questo Senior cohousing coinvolge attualmente sette ospiti anziane, due collaboratrici familiari e quattro studentesse. Una convivenza difficile? Niente affatto. Ciascuno ha una propria stanza con bagno, arredata come se fosse una camera di casa, con ricordi e fotografie. Cucina, soggiorno e sala per le attività ricreative sono in comune.
Vivere in cohousing sembra vantaggioso, oltre dal punto di vista della socialità e assistenza, anche sul fronte dei costi, le studentesse possono contare su un canone d'affitto decisamente inferiore alla media, per le persone anziane,tutto compreso il costo si riduce a circa 1500 al mese.

(Sintesi redatta da: Nardinocchi Guido)

TORNA ALLA PAGINA PRECEDENTE     AGGIUNGI AI PREFERITI     I MIEI PREFERITI
Autore (Cognome Nome)Del Ninno Loredana
Casa Editrice, città
Collana
Anno Pubblicazione2019
Pagine12
LinguaItaliano
OriginaleSi
Data dell'articolo2019-01-28
Numero
Fonte
Approfondimenti Online
FonteIl Resto del Carlino
Subtitolo in stampaIl Resto del Carlino, 28-01-2019, p.12
Fonte da stampare(Sintesi redatta da: Nardinocchi Guido)
Volume
Approfondimenti
Del Ninno Loredana
Attori
Parole chiave: Buone pratiche Cohousing