Iscrizione newsletter Chiudi

Registrati alla Newsletter, per essere sempre aggiornato.

* Campo obbligatorio

Indirizzo Email

*

Nome

Cognome

Tipologia Utente:

*
*
Carta d'Identità Centro Studi 50&Più Chiudi

La nueva ley abre la puerta a aplicar la eutanasia en las residencias de ancianos - Spagna: la nuova legge accusata di aprire le porte delle RSA all’eutanasia

ABC, 11-12-2020

I partiti della coalizione di governo, PSOE e Podemos, hanno presentato ieri un emendamento transazionale alla proposta di legge per regolamentare l'eutanasia, che apre le porte affinché questa venga attuata anche nelle case di cura e nei centri socio sanitari.

Fino a ieri, gli articoli di legge stabilivano che questa "nuova prestazione" del Sistema Sanitario Nazionale potesse essere svolta in "centri sanitari pubblici, privati o convenzionati, e nelle case private". Ma con l'approvazione di questo nuovo emendamento - con 22 voti favorevoli e 14 contrari -, il diritto di morire può essere offerto a "casa", lasciando aperta l'interpretazione se il termine comprenda anche case di cura o altri tipo di centri in cui i pazienti risiedono abitualmente per lunghi periodi di tempo.

Alcuni gruppi parlamentari avevano chiesto che nel concetto di domicilio "si debbano intendere anche le residenze geriatriche o socio-sanitarie se la persona viene ricoverata continuativamente", ma i partiti della coalizione di governo ieri hanno concordato una via di mezzo scartando il termine "indirizzo di casa" e lasciandolo solo "a casa".

L'emendamento è stato inserito per lasciare libertà a una certa interpretazione che permetta di contemplare quei centri socio-sanitari proposti da alcune parti. La clausola del domicilio infatti è più ampia e apre il campo a più casi da valutare.

Esperti di diritto consultati da ABC hanno sottolineato che rimuovendo il termine "privato" si smette di riferirsi al "concetto ufficiale di domicilio", come il luogo "dove sei registrato", e può essere interpretato come "il luogo reale in cui vivi".

Per il deputato di Vox, Lourdes Méndez, questo emendamento è un altro esempio "di quanto sia radicale questa legge". 'Molto di più di quanto hanno fatto altri paesi. Se la regolamentazione dell'eutanasia è una china scivolosa, stiamo già partendo a metà salita”, dichiara.

José Ignacio Echániz del gruppo parlamentare popolare ha assicurato, da parte sua, che si tratta di "una legge ingiusta, inopportuna e incostituzionale", che "ha scavalcato tutti i rapporti dei giuristi e del Comitato di bioetica e ha dirottato il dibattito sociale impedire che medici ed esperti in cure palliative si presentino alla Camera ”. Il deputato ha accusato il Psoe di una mancanza di volontà politica di migliorare le cure palliative piuttosto che regolare l'eutanasia. "Sanno che con cure palliative di qualità, l'eutanasia esaurisce i clienti", afferma.

(Sintesi redatta da: Anna Costalunga)

TORNA ALLA PAGINA PRECEDENTE     AGGIUNGI AI PREFERITI     I MIEI PREFERITI
Autore (Cognome Nome)
Casa Editrice, città
Collana
Anno Pubblicazione2020
Pagine
LinguaSpagnolo
OriginaleSi
Data dell'articolo2020-12-11
Numero
Fonte
Approfondimenti Online
FonteABC
Subtitolo in stampaABC, 11-12-2020
Fonte da stampare(Sintesi redatta da: Anna Costalunga)
Volume
Approfondimenti
Attori
Parole chiave: Cure palliative Etica Eutanasia Fine vita